Musei: a Lecce apre Mama, arte moderna

Apre a Lecce il M.A.M.A, Il Museo Artistico Moderno Antonia, voluto da Giacomo Fouad e Yasmina Antonia Alessandra Filali per celebrare la memoria, l'opera e l'eredità culturale della nonna, Antonia Fiermonte. Pittrice pugliese dei primi del '900, protagonista dei salotti artistici parigini, ha profondamente segnato le vite e l'opera di due dei maggiori scultori francesi del Novecento, René Letourneur e Jacques Zwobada, e figura di rilievo della Resistenza in Francia. Il MAMA, museo diffuso che sarà inaugurato domenica 27 maggio, si propone quale trait d'union artistico fra la Fiermontina, nel cuore antico di Lecce, e Palazzo Bozzi Corso, due scrigni di pregevoli opere d'arte, fra cui le "Due sorelle" di Fernand Léger, "Armonia" di Letourneur e "La Coppia" di Zwobada. I tre luoghi raccontano la biografia affascinante e seducente di una famiglia pugliese che agli inizi del '900, e attraverso le generazioni, raggiunge luoghi lontani: Parigi, Hollywood, Rabat, per poi ritornare dove tutto era cominciato: in Puglia. Dalla musa Antonia Fiermonte al grande pugile e attore hollywoodiano Enzo Fiermonte, per arrivare ai giorni nostri con i nipoti Giacomo Fouad e Antonia Yasmina Alessandra Filali, artefici del restauro di due palazzi storici di Lecce oggi destinati all'ospitalità di lusso: un viaggio nel tempo e nei luoghi di una memoria familiare che riparte dal Salento per costruire nuove storie. In occasione della sua apertura il MAMA presenterà alcuni dei più bei capolavori della collezione privata d'arte moderna di Antonia Fiermonte, con le opere scultoree e pittoriche dei protagonisti della storia artistica della famiglia, René Letourneur e Jacques Zwobada.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Corriere Salentino
  2. Lecce News 24
  3. Corriere Salentino
  4. LeccePrima.it
  5. LeccePrima.it

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Palmariggi

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...